Mascaras
Ajaccio 26-29 marzo 2018

MASCARAS
IL PATRIMONIO IMMATERIALE COMUNE DELLE ISOLE SORELLE
Progetto Mascaras. I riti dionisiaci in Sardegna e in Corsica
Contributo della Sardegna al recupero delle antiche maschere tradizionali della Corsica.
Ajaccio 26 – 29 marzo 2018

La Sardegna possiede un patrimonio inestimabile di maschere che rappresentano una fortissima componente della tradizione arcaica sarda. Le origini del Carnevale sardo sarebbero da ricercarsi nei riti greci al dio Dionisio, che servivano a festeggiare la fine dell’inverno e a ingraziarsi la terra e richiamare l’acqua nei periodi di siccità.
L’associazione Sardegna Corsica. I Popoli del Mare intrattiene da tempo relazioni istituzionali e culturali con la nostra isola sorella e il popolo fratello della Corsica.
In un recente incontro, la Corsica, attraverso i suoi rappresentati, ha espresso il desiderio di recuperare e valorizzare il proprio patrimonio di maschere.
Il Progetto Mascaras si inserisce in un programma culturale ambizioso che prevede, oltre alla valorizzazione patrimonio culturale sardo legato ai riti del Carnevale, anche la riscoperta del patrimonio delle maschere tradizionali della Corsica.
La parte centrale del progetto prevede una grande manifestazione con la sfilata e la rappresentazione di tutte le Maschere Sarde. L’evento internazionale, che si svolgerà ad Ajaccio dal 26 al 29 marzo 2018, sarà preceduto da un’importante campagna pubblicitaria e sarà molto partecipato e seguito da tutti i media sardi e corsi.
Il Presidente della Corsica Gilles Simeoni, il suo Governo e il Parlamento, con le autorità di Ajaccio, i sindaci e gli amministratori di altri comuni, in particolare quelli delle comunità di montagna, seguiranno personalmente la manifestazione.
Il progetto prevede il coinvolgimento dei Sindaci e delle Amministrazioni dei Comuni sardi in cui sono presenti le maschere tipiche. In questo modo si intende favorire la socializzazione e lo scambio tra i nostri popoli attraverso incontri istituzionali, scambi culturali, gemellaggi tra le comunità di montagna e promozione reciproca dei territori in chiave economica e turistica, favorendo in questo modo la nascita di altre iniziative di collaborazione.
Finora hanno aderito al progetto 31 comuni e circa 35 gruppi di maschere.

Il programma completo con le quote di partecipazione è in fase di elaborazione.
Sarà pubblicato quanto prima in questo sito e nella pagina Facebook dell’Associazione.

Per informazioni:
modestofenu@gmail.commarziaeman@gmail.com